Home > palestina > Il compagno Mallouh: lo stato di Israele non è riuscito a spezzare la volontà del popolo palestinese

Il compagno Mallouh: lo stato di Israele non è riuscito a spezzare la volontà del popolo palestinese

4 febbraio 2009
29 gennaio 2009 – Tratto
da: http://www.pflp.ps/english/ 
 
Il
compagno Abdel Rahim Mallouh, Vice Segretario Generale del Fronte Popolare per la Liberazione della
Palestina, in un’intervista ha affermato che lo stato di Israele non è riuscito
a spezzare la volontà o la coscienza nazionale del popolo palestinese, malgrado
i massacri ed i crimini perpetrati, in particolare nell’aggressione contro
Gaza.

Nell’intervista
realizzata il 28 gennaio 2009, il compagno Mallouh ha chiesto la fine di tutti
i negoziati col nemico, dichiarando che la strada di Oslo e di Annapolis
costituisce soltanto un percorso di 16 anni di fallimenti, che serve
all’occupante ed al nemico come campagna di pubbliche relazioni.

Ha poi
chiesto la fine dell’assedio di Gaza e la piena e permanente apertura di tutti
i confini di Gaza, in particolare del valico di Rafah, nonché il ritiro di
tutte le forze di occupazione.

traduzione a cura del Collettivo Autorganizzato
Universitario

Categorie:palestina Tag:
I commenti sono chiusi.